Nuove Imprese Tasso Zero

Hai sempre sognato di avviare la tua impresa e cerchi un incentivo che possa aiutarti a realizzare il tuo sogno? Forse già lo conosci, ma se così non fosse, sappi che in ITALIA esiste uno strumento finanziario di INVITALIA che si chiama NUOVE IMPRESE TASSO ZERO che potrebbe fare al caso tuo.

Destinatari

L’incentivo è riservato alle:

  • Micro e piccole imprese (sono escluse le ditte individuali, le società semplici, le società di fatto) con sede legale e operativa in Italia che, alla data di presentazione della domanda, dimostrano di possedere i requisiti soggettivi;
  • Persone fisiche, a condizione che costituiscano la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

La compagine societaria dovrà essere composta da giovani tra 18 e 35 anni o da donne di qualsiasi età, rispettando i seguenti criteri:

Quali attività'

Sono finanziabili le iniziative che rientrano nelle seguenti categorie:

  • produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli;
  • fornitura di servizi alle imprese e alle persone;
  • commercio di beni e servizi;
  • turismo;
  • settori di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile;
  • filiera turistico-culturale;
  • innovazione sociale.

 

Spese ammissibili

In base al settore di appartenenza, viene stabilito un limite massimo delle spese ammissibili nei seguenti ambiti:

  • terreno;
  • opere murarie;
  • impianti, macchinari, attrezzature;
  • brevetti, licenze, marchi;
  • servizi ICT;
  • formazione consulenze;
  • programmi informatici.

Decreto crescita 2019 - Cosa cambia

Anche l’incentivo NUOVE IMPRESE TASSO ZERO, come in precedenza Resto al Sud  subisce delle importanti modifiche. Difatti con il Decreto Crescita 2019 diverse sono le novità previste e riguardano non solo la platea dei beneficiari, che si allarga, ma anche la portata dell’agevolazione che diventa più ampia. Di seguito tutte le modifiche alla normativa in vigore:

  • la durata massima dei mutui agevolati per gli investimenti, a un tasso pari a zero, passa da 8 a 10 anni;
  • prima era possibili richiede l’agevolazione entro i 12 mesi dalla costituzione delle imprese, il limite viene elevato a 60 mesi;
  • si rivede la percentuale di copertura delle spese: da 75 passa a 90 per le imprese costituite da almeno 36 mesi e da non oltre 60 mesi. Inoltre per questa categoria di soggetti l’importo massimo può arrivare fino a 3 milioni di euro, per tutte le altre arriva a 1,5 milioni di euro;
  • le agevolazioni possano essere cumulate con altri aiuti di Stato anche de minimis, nei limiti previsti dalla disciplina europea in materia di aiuti di Stato.

Inoltre le nuove disposizioni prevedono anche per le imprese di più recente costituzione, l’offerta di servizi di tutoraggio e la copertura dei costi iniziali di gestione, per una percentuale comunque non superiore al 20% del totale delle spese ammissibili.

Come si legge nel testo dell’articolo 29, le nuove disposizioni saranno applicabili solo dopo il decreto del Ministro dello sviluppo economico.

 

Visita la pagina ufficiale di Nuove Imprese Tasso Zero cliccando qui

Contattami

Desideri maggiori informazioni? Cosa aspetti? Non perdere altro tempo, compila il Form e mettiti in contatto con me!!